Adriana Miele

Mi fermo solo per ammirare i dettagli, per farmi incantare dalla luce e per bere un calice di rosso. Poi volo.

ESTRANEI

Mi spieghi come siamo diventati estranei? Come siamo arrivati a questo punto? Oscillo tra i ricordi di litigi e incomprensioni ingombranti! “Sei esagerata”, urlavi. “Sei uno stronzo”, urlavo. Un’altalena di tu qui e tu là… Mi racconti quando siamo diventati estranei, perché a me proprio non va, ed a te? Ma come si fa a…

SILENZIO

Mi spiace che ora regni il silenzio, inquieto e assordante. Mi spiace che ora tra queste strade di questa città, che prima erano da noi condivise, le percorriamo come estranei. Le cammino, le attraverso e fugacemente ti penso. Sì, fugacemente. Non voglio che dimori nei miei pensieri. Non voglio che occupi la mia mente. Quanto…